Acquaviva: Neve, Solazzo insoddisfatto su gestione emergenza Carlucci.

image

EMERGENZA NEVE AD ACQUAVIVA – Per il consigliere comunale di opposizione Claudio Solazzo, civica centrodestra, è mancato in città un piano razionale di emergenza.

image

SOLAZZO: “Abbiamo talmente tanto sale, che basterebbe per fronteggiare la neve di Cortina”. – “Questo dicevano un paio di anni fa i nostri amministratori locali, in occasione di alcuni sopralluoghi presso il macello comunale. Certo, la nevicata di quest’anno è stata (ed è tutt’ora) un evento assolutamente straordinario, ma altrettanto straordinaria è la superficialità con cui l’emergenza viene gestita. Certamente chiunque, di fronte a eventi di questa portata, si sarebbe trovato in grande difficoltà nel dover far fronte alle emergenze, compreso naturalmente chi scrive, ma di qui a trasformare il piano di emergenza in un book fotografico per raccogliere consensi su Facebook ce ne passa.

Ormai le previsioni meteorologiche sono di un’affidabilità tale da tendere all’infallibilità. Di queste nevicate eravamo tutti a conoscenza da almeno una settimana – specie chi bazzica molto su internet e social network –, eppure il Comune di Acquaviva è stato capace di farsi trovare impreparato, riducendosi a fronteggiare l’emergenza con il volontariato. Di un piano emergenza razionale, invece, neanche l’ombra.

Le strade del paese sono nella quasi totalità impraticabili, tra quelle innevate con decine di centimetri di coltre bianca e quelle completamente ghiacciate, visto che il sale (sulla cui abbondanza qualcuno faceva ironia) dicono sia ora costoso, ora inquinante, ora indisponibile anche per essere distribuito ai cittadini bisognosi. Speriamo solo non corrisponda al vero la voce secondo la quale addirittura sarebbe terminato dopo meno di 24 ore di emergenza. Senza dimenticarci delle periferie urbane rimaste completamente abbandonate.

Per non parlare delle vie per giungere all’Ospedale Miulli, necessarie sia al personale medico e infermieristico che all’utenza (non possiamo dimenticarci delle urgenze o dei pazienti sottoposti a terapie salvavita). Quale concertazione c’è stata tra i rappresentanti istituzionali di Acquaviva e quelli della Città Metropolitana?

Ancora, accade che per due giorni consecutivi, prima della pausa domenicale, la raccolta delle porzioni organiche e indifferenziate dei rifiuti non sia stata effettuata, lasciando così le case dei contribuenti invase dall’immondizia. Non è chiaro, poi, perché i mezzi della Ditta assegnataria del servizio non possano circolare e quelli dei cittadini sì, visto che l’Assessore al ramo ha invitato chi ne avesse necessità a recarsi presso il Centro di raccolta sito nella Zona Industriale.

Senza considerare i gravi danni che la neve sta arrecando al verde pubblico, atteso che nessun intervento preventivo è stato effettuato a tempo dovuto. Chi risponderà dei danni? La comunità come al solito?

Per spirito collaborativo e di servizio nei confronti della nostra comunità, ricordiamo inoltre di prendere per tempo le contromisure necessarie a non far trovare freddi gli ambienti scolastici in vista della ripresa prevista per mercoledì, riaccendendo sin da lunedì i rispettivi impianti di riscaldamento.

Purtroppo anche di fronte alle situazioni più serie e difficili, il Sindaco e i suoi amici continuano a fare propaganda del nulla, palesando tutta la loro incompetenza e inadeguatezza e ostentando su Facebook tutta questa mediocrità spacciata per efficienza. Ma al di fuori delle foto dei social network, la realtà del paese è ben altra. L’attività di prevenzione è stata scarsa o quantomeno insufficiente; alla gestione delle risorse (umane e materiali) a disposizione si è sostituito, un po’ per esibizionismo, un po’ per incapacità, l’intervento in prima persona che, come al solito, ha provato a nascondere la faciloneria e l’assenza di coordinamento con cui si è affrontata la situazione.

E, come recita un vecchio proverbio locale, quando si scioglierà la neve, qualcosa uscirà”…

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s