Acquaviva: Violino e pianoforte, concerto Duo Zamuner-Sbeglia

Associazione Cult. Centro Studi Musicali “G. Colafemmina”

per informazioni tel. 3494775799 – 3351406658

Centro Studi Musicali G.Colafemmina

Domenica 10  Aprile  2016, Palazzo De Mari – Sala C. Colafemmina, ore 19:30

Concerto del Duo Riccardo Zamuner (violino) e Maria Sbeglia (pianoforte)

Programma 

Gluck – Kreisler / Melodia dall’Orfeo

Sibelius / Concerto in re minore per violino e orchestra op. 47

Allegro moderato

Adagio di molto

Allegro non tanto

 

Massnet                  Meditation  from “ Thais”

Ravel                       Rapsodia  da concerto “ Tzigane”

RICCARDO ZAMUNER, diciassettenne napoletano, ha iniziato lo studio del violino a 7 anni con il M° Gabriele Bernardo. Ha proseguito i sui studi con il M° Manuel Meo. Attualmente frequenta il decimo anno di violino al  Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli, con il M° Maurizio Pietrantonio.                                                                                                           Parallelamente  segue corsi di perfezionamento con il M° Aldo Matassa.   Ha seguito inoltre  la Masterclass offerta dalla Banca di Credito Popolare  di Torre Del Greco tenuta dal M° Salvatore Accardo  e la Masterclass offerta dal Rotary  tenuta dal M° Fabrizio Von Arx. Risultato vincitore di primi premi in diversi concorsi nazionali.

Ha tenuto diversi concerti in duo violino e pianoforte: al Circolo Ufficiali della Marina Militare di Napoli nell’ambito della Stagione concertistica della Fondazione F.M. Napolitano, al Casinò Sociale di Salerno nell’ambito della “Settimana delle Arti”, ai Giardini Ducali di Modena nell’ambito della 14° Edizione della Rassegna estiva “I giovedì musicali”, a Teramo per l’associazione  musicale “Benedetto Marcello”, a Nizza Monferrato per l’associazione “concerti e colline”, al Teatro comunale di Carbonia per l’associazione Anton Stadler, a Sapri per l’associazione Vivaldi, al Teatro Comunale di Mola di Bari per l’Agimus, ad Anacapri nell’ambito di “Anacaprifamusica”, al Circolo dell’Unione di Napoli, al Gubbio Summer Festival, a Messina per i concerti dell’Università, a Siracusa per l’Agimus, a Lamezia Terme per l’Associazione AMA Calabria; ecc. Nel 2012, ha suonato da solista con l’orchestra da camera “I Suoni del Sud” il concerto di Bach in La min. e i concerti di Vivaldi e Bach per 2 violini e orchestra e ha tenuto il prestigioso concerto di Natale a Cappella San Severo a Napoli.

Ha suonato al Teatro San Carlo di Napoli in occasione del centenario dell’ordine dei medici di Napoli.

Nel maggio 2013 ha effettuato una tournèe in Spagna ottenendo grande successo di pubblico e di critica.

Componente del quartetto d’archi San Pietro a Majella, con il quale ha inaugurato la fiera della Musica di Cremona, ha suonato al Parlamento a Roma e  ha partecipato alla serata di premiazione del Premio Internazionale della Danza a Roma, andato in onda su Rai Uno  e alla trasmissione Uno Mattina in Famiglia in rappresentanza del Conservatorio di Napoli.

Ha partecipato all’incisione di un disco a favore del progetto Rotary per l’eradicazione della polio, incidendo di Pugnani-Kreisler “Preludio e allegro” e di Rachmaninoff “Romanza e Danza Ungherese” op. 6.

Contemporaneamente frequenta il Liceo Classico Umberto I di Napoli.

Fa parte dell’Orchestra del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli con la quale ha suonato sotto la direzione del M° Riccardo Muti.  E’ tra i primi violini della Rotary Youth Chamber Orchestra con la quale si è esibito sia in orchestra che da solista al Festival “Dal Barocco al jazz” di Anacapri, al Chiostro di San Francesco a Sorrento, al Castello di Manocalzati , all’Auditorium Niemeyer di Ravello, al Teatro Manzoni di Monza, al Circolo filologico di Milano, al Teatrino di Corte di Napoli; ecc.

MARIA SBEGLIA,  ha iniziato lo studio del pianoforte a tre anni con Emilia Gubitosi e ha tenuto il suo primo concerto all’età di cinque anni. Successivamente ha continuato gli studi al Conservatorio “S.Pietro a Majella” di Napoli con il Maestro Massimo Bertucci e la pianista Annamaria Pennella, diplomandosi con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale. Si è perfezionata con il Maestro Aldo Ciccolini.

Vincitrice di numerosi concorsi pianistici nazionali ed internazionali.

Ha suonato per la prima rete nazionale della televisione italiana nelle trasmissioni “Voglia di musica” e “Buona Fortuna”.

Ha tenuto recitals in numerose città italiane per conto di importanti Associazioni, nonchè concerti da solista con l’orchestra tra cui: Teatro S.Carlo di Napoli dove ha eseguito il Concerto in Fa di Gershwin, con l’orchestra Sinfonica della Provinvcia di Bari  dove ha partecipato all’integrale dei concerti per  pianoforte ed orchestra di Saint-Saens eseguendo il concerto op.17 n°1, con l’orchestra del Teatro Pergolesi di Jesi, con l’Orchestra Sinfonica della Magna Grecia di Taranto, con l’Orchestra Filarmonica di Skopje e con l’Orchestra da camera di Tolbuchin.

Ha effettuato Tournée in Jugoslavia, Polonia, Bulgaria, Germania, Svizzera.

Suona inoltre in varie formazioni cameristiche.

Docente presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli.

Regolarmente invitata a far parte di  giurie di concorsi pianistici Nazionali ed Internazionali.

Nel 2000, è  stata nominata Direttore Artistico della Fondazione Franco Michele Napolitano, con la quale ha organizzato e organizza  due stagioni concertistiche: una estiva ad Anacapri, Anacaprifamusica, ed una invernale a Napoli, che dallo scorso anno ha come sede il Circolo Canottieri di Napoli.

Nel 2003, ha ideato il festival “Dal Barocco al Jazz” che per la presenza di artisti e orchestre di fama internazionale e per la varietà dei programmi è diventato uno degli eventi estivi più attesi della Regione Campania.

Dal  2004 al 2009, ha ricoperto l’incarico di Consigliere Comunale ad Anacapri  con delega alla cultura.

Ha curato inoltre la direzione artistica di eventi per il Polo della qualità, il Rotary International, i Lions, la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli e per diversi Comuni della Campania.

Ha collaborato con diversi artisti tra cui Bruno Canino, Orazio Maione, Filippo Zigante, Arturo Bonucci, Ilie Jonescu, Mariano Rigillo, Cicci Rossini,Marco Zurzolo, Gianni Conte; ecc.

Dal 1991, suona in duo pianistico con il  marito, Umberto Zamuner, direttore del Conservatorio di Potenza. Il duo ha al suo attivo oltre mille concerti in Italia e all’estero (Svizzera, Francia, Kuwait) e un vasto  repertorio sia a quattro mani che a due pianoforti.

Il duo ha inoltre collaborato con prestigiose orchestre: Orchestra Sinfonica della Magna Grecia di Taranto, Orchestra Sinfonica U. Giordano di Foggia, Orchestra da camera “I Solisti di Napoli”,  Orchestra di fiati di Lecce, Ensemble Musica Viva, Orchestra da camera Paul Costantinescu” di Ploiesti in Romania; ecc.

Dal 2011, ha formato un duo con il figlio Riccardo Zamuner, con cui ha già all’attivo numerosi concerti e talvolta anche con la figlia Emilia, cantante jazz, con cui, insieme a Riccardo, porta avanti un progetto  che  fonde  musica classica, Jazz e musical.

Recentemente le sono stati assegnati 2 prestigiosi premi per l’impegno in ambito culturale e musicale

Il premio di “Varia Umanità” del Premio Capri San Michele e il premio “Oltre l’Orizzonte” dell’Associazione Ex allievi San Pietro a Majella di Napoli.

Attualmente è Presidente del Rotary Club Napoli Ovest (anno rotariano 2013- 2014).

Da lettore, vuoi dire la tua? – Confrontiamoci sulle iniziative CENTRO STUDI MUSICALI G. COLAFEMMINA.

– Lascia un commento sotto il post

– Commenta su Facebook alla pagina Informalibera

– Commenta su WhatsApp al 329 142 8068 / gruppo Informalibera

– Invia e-mail a savfraiac@gmail.com (In questo caso, il testo sarà pubblicato.)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s