Questo blog ricorda il 27 gennaio e il 10 febbraio

aa-rr-primo-piano

Esistono due date cui la città di Acquaviva delle Fonti è tenuta, per legge dello Stato e per motivi di civiltà, a ricordare: il 27 gennaio e il 10 febbraio. Due date che devono essere commemorate presso le nostre istituzioni locali e le nostre scuole. Due date per dire NO: al nichilismo, all’ignoranza, al revisionismo, all’offesa, al possibile desiderio di violenza giovanile.
Il presente messaggio non cerca facili consensi. Ma invita tutti – molto semplicemente – a fermarsi un momento… e cercare di riflettere. Di educare. Affinché lo scempio del passato, di qualsivoglia ante e parte, non sia più oggetto di interesse per il nostro domani.
UN CORTESE APPELLO – Affinché le nostre istituzioni locali possano favorire, specie fra i giovani, una cultura condivisa contro la violenza e una civiltà della memoria condivisa. – Affinché non manchi l’interesse delle associazioni e l’impegno volontario dei singoli cittadini.

Mai vergognarsi di fare la cosa giusta.

Advertisements

3 comments

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s